13 Aprile 2024 11:53

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Le piante domestiche primaverili che richiedono poche cure

Condividi

piante primaverili Piante domestiche primaverili

La Viola del pensiero è una pianta adatta a vasi, fioriere e aiuole che fiorisce a lungo e richiede poca manutenzione, adattandosi sia al pieno sole che alla mezz’ombra. Può sopportare il gelo leggero e necessita di innaffiature, durante la fioritura, ogni due o tre giorni.

LA PIANTA CHE ASSORBE L’UMIDITÀ IN CASA

La Begonia fiorisce in primavera e, con la giusta cura, può essere conservata per gran parte dell’anno, soprattutto nei climi temperati. Si adatta bene a tutti i luoghi, sia all’interno che all’esterno, preferendo l’ombra e la mezz’ombra. Richiede innaffiature frequenti, ma moderate per evitare ristagni d’acqua.

Piante primaverili che richiedono poche cure

La Calendula non richiede particolari cure. Ama il sole diretto o la mezz’ombra e necessita di annaffiature costanti, ma senza esagerare. Allontana zanzare, mosche, lumache e vermi.

Il Geranio è un fiore resistente dal colore rosso vivace, adatto a balconi e terrazzi. Il fabbisogno idrico dipende dal clima e necessita di annaffiature quando il terreno è asciutto.

LE PIANTE CHE ELIMINANO LA POLVERE IN CASA

La Petunia è una pianta resistente che si adatta bene al pieno sole e vive bene in vaso. Necessita di molta acqua nei mesi caldi.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile