19 Luglio 2024 23:47

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Le biomasse alternative per il riscaldamento domestico

Condividi

biomasse alternative

Biomasse Alternative

Le biomasse alternative rappresentano una soluzione sostenibile ed economica per il riscaldamento domestico e industriale. Tra queste, troviamo il mais, i noccioli di frutta tritati e i gusci di frutta secca, tutti combustibili naturali che offrono un buon potere calorifico e una riduzione delle emissioni di CO2. In questo articolo, esploreremo le caratteristiche, i vantaggi e le limitazioni di ciascuna di queste biomasse, fornendo una guida completa per chi desidera utilizzare alternative al pellet tradizionale.

Il Mais come Biomassa: Vantaggi e Limitazioni

Caratteristiche del Mais Essiccato

Il mais è una delle biomasse più utilizzate grazie alla sua facile reperibilità e al buon potere calorifico, che varia da 4 a 6 KWh/Kg. Tuttavia, presenta alcune limitazioni che richiedono attenzione durante l’uso. Il mais, una volta essiccato, può essere bruciato nelle caldaie a biomassa, ma non si innesca facilmente come altre biomasse. Per questo motivo, è necessario miscelarlo al 30-40% con altri prodotti come pellet o nocciolino.

Potere Calorifico e Residui di Cenere

Il mais offre un potere calorifico variabile, ma tende a sporcare maggiormente il braciere e i tubi, lasciando un residuo di cenere del 4%. Questo aspetto comporta una manutenzione più frequente delle caldaie e delle stufe, rendendolo meno pratico rispetto ad altre biomasse con minori residui di cenere.

QUANDO CONVIENE ACQUISTARE IL PELLET

Costo e Disponibilità

Il costo del mais essiccato si aggira intorno ai 20-22 € al quintale. Tuttavia, la disponibilità del mais è soggetta a fattori esterni come le condizioni climatiche e la produzione agricola, il che può influenzarne la reperibilità e il prezzo.

Noccioli di Frutta Tritati: Una Risorsa Stagionale

Caratteristiche dei Noccioli Tritati

I noccioli tritati della frutta, come quelli di pesca, ciliegia e albicocca, sono una biomassa alternativa interessante ma poco conosciuta. Essi sono prodotti stagionali e la loro disponibilità è influenzata da fattori simili a quelli del mais.

Potere Calorifico e Residui di Cenere

Correttamente essiccati, i noccioli tritati offrono un potere calorifico di 4,7 KWh/Kg e hanno un basso residuo di cenere, circa l’1,1%. Questo li rende più puliti rispetto al mais e richiedono meno manutenzione.

Costo e Applicazioni

Il prezzo dei noccioli tritati è simile a quello del mais, oscillando tra i 20 e i 22 € al quintale. Possono essere utilizzati in tutte le caldaie e stufe a biomassa, offrendo una soluzione versatile e conveniente per il riscaldamento.

Gusci di Frutta Secca Tritati: Una Biomassa Economica

Caratteristiche dei Gusci di Mandorla

Tra le varie biomasse, i gusci di frutta secca, in particolare quelli di mandorla, sono molto apprezzati per il loro buon rapporto qualità-prezzo. Gran parte del peso della mandorla è rappresentato dal guscio, che una volta essiccato e macinato diventa un eccellente combustibile.

Potere Calorifico e Residui di Cenere

I gusci tritati delle mandorle offrono una resa calorica di 4,2 KWh/Kg con un’umidità massima del 9%. Inoltre, hanno un basso residuo di cenere, circa l’1,1%, rendendoli una delle biomasse più pulite e facili da gestire.

Costo e Disponibilità

Il costo dei gusci di mandorla tritati è relativamente basso, circa 19-21 € al quintale. Tuttavia, come le altre biomasse, la loro disponibilità è soggetta a fattori esterni come la produzione agricola e le condizioni climatiche.

Scegliere la Biomassa Alternativa Giusta

Scegliere la biomassa alternativa giusta dipende da vari fattori, tra cui il costo, la disponibilità, il potere calorifico e la manutenzione necessaria. Il mais offre un buon potere calorifico ma richiede miscelazione e una maggiore manutenzione. I noccioli tritati della frutta sono puliti ed efficienti, ma la loro disponibilità è stagionale. I gusci di frutta secca, come quelli di mandorla, rappresentano una soluzione economica e pulita, ma anch’essi dipendono dalla produzione agricola.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile