Il luogo più pericoloso della casa


Qual è il posto che nasconde più insidie della nostra casa? Sicuramente la stanza da bagno.
A causa sia degli spazi ristretti, rispetto agli locali domestici, che impediscono spostamenti agevoli e, di conseguenza, aumentano le possibilità di cadute accidentali. Ma il pericolo maggiore in bagno deriva dalla presenza contemporanea, in luoghi angusti, di corrente elettrica ed acqua, elementi che sono in conflitto.
In caso di contatto tra acqua ed elettricità si rischia la folgorazione, con la corrente che finisce per attraversare il corpo, scaricandosi infine al suolo. Incidente che provoca degli spasmi di tale forza che è quasi impossibile riuscire a staccarsi dalla presa o dall’apparecchio da cui arriva la scossa elettrica. Folgorazione che nella situazione estrema, cioè la scossa presa sotto la doccia, può provocare l’arresto cardiaco e respiratorio e perdita di coscienza.

Il fatto che in bagno si utilizzano piccoli elettrodomestici (phon, arricciacapelli, epilatore, rasoi) in un luogo dove l’acqua è presente li rende estremamente pericolosi se non si adottano le dovute precauzioni o non li usiamo in sicurezza. Sembra banale, ma mentre si asciugano i capelli succede spesso che venga aperto un rubinetto dell’acqua, aumentando enormemente il rischio di folgorazione per cause accidentali, come la scivolata innanzi tutto. Altra situazione pericolosa, troppe volte ignorata, che causa incidenti domestici riguarda il non asciugarsi del tutto le mani prima di impugnare il phon per i capelli.

Per prevenire gli incidenti in bagno è necessario seguite piccoli accorgimenti che possono salvarci la vita. A partire dal non chiudersi a chiave in bagno, ma anche indossando sempre delle ciabatte. Evitando di usare apparecchi elettrici con piedi o mani bagnati. Sostituendo i cavi degli apparecchi elettrici se ci semrano sono rovinati. Mai appoggiare apparecchi attaccati alla corrente sul bordo di vasca o lavandini: anche se sono privi di acqua un’apertura accidentale dei rubinetti può essere fatale. Acquistare solo elettrodomestici marchiati IMQ-CEI, che possiedono sistema di sicurezza moderni e un dispositivo che ne assicura lo spegnimento in caso di contatto con l’acqua.

In caso di folgorazione, si deve tentare, ma sempre senza toccarlo direttamente, di allontanare il folgorato dalla sorgente elettrica. Spegnendo l’interruttore generale se possibile, altrimenti se abbiamo delle pinze isolanti tagliando il filo. Oppure si può provare l’allontanamento utilizzando il manico di legno della scopa.

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie