Mercoledì 01 dicembre 2021

Guardia di Finanza, report 2014 su soccorso e settore doganale

Condividi

Forcola Livigno La Guardia di Finanza nell’esercizio delle sue funzioni di polizia economico finanziaria anche nel 2014 ha sviluppato la propria azione finalizzandola prioritariamente alla tutela delle realtà produttive rispettose delle regole e dei cittadini onesti, attraverso la repressione ed il contenimento dei fenomeni illeciti che ostacolano la crescita ed il funzionamento del mercato realizzando forme di concorrenza sleale nei confronti degli operatori dell’economia legale.
Lo scorso anno, in particolare (per il settore di cui tratta Valtellina Turismo Mobile ndr), l’attività anti contrabbando nel settore doganale, effettuata sia con la vigilanza fissa nell’ambito degli spazi doganali dei valichi di Piattamala, Villa di Chiavenna, Foscagno, e sia con l’impiego di pattuglie nelle strade a ridosso della linea di confine, ha portato all’effettuazione di oltre 200 sequestri di merce varia (high tech, capi di abbigliamento, profumi, orologi etc), 37 Kg. di tabacchi di contrabbando, 1.300 litri di alcoli, oltre 7.000 Kg di gasolio/benzina e alla denuncia di 73 persone.
Sempre efficace si è dimostrata l’azione svolta in montagna dai soccorritori del SAGF di Bormio, Sondrio e Madesimo, che nel 2014 hanno portato a termine oltre 305 interventi, traendo in salvo 334 persone.
Fonte: Guardia di Finanza Comando Provinciale Sondrio
Il comandante provinciale Col. Salvatore Paladini

Ricevi le news di Valtellina Turismo Mobile su WhatsApp

Lascia un commento

*

Ultime notizie