16 Giugno 2024 11:55

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

I costi di generazione delle rinnovabili rispetto alle fonti fossili

Condividi

Costi generazione rinnovabiliCosti generazione rinnovabili

Le stime dei costi di generazione elettrica in Unione Europa dell’Agenzia Internazionale dell’Energia, riportate nel World Energy Outlook 2022 la principale pubblicazione dell’organizzazione, indicano il carbone come la tecnologia più costosa in assoluto con 180$ per 1.000 kWh (in LCOE), seguito dal gas in impianti a ciclo combinato con 155$/1.000kWh e dal nucleare con 140$/1.000kWh.

I FALSI MITI SUI PANNELLI FOTOVOLTAICI 

Le nuove rinnovabili presentano costi decisamente più contenuti, con l’eolico on-shore a 55$ e il fotovoltaico a 50$. I costi oscillano leggermente rispetto alle stime di Irena che sono relative alla media mondiale e non europea.

Le stime per eolico e fotovoltaico tendono a convergere fra le diverse fonti e pubblicazioni, mentre per il carbone, il gas e soprattutto il nucleare fonti diverse riportano a volte stime diverse, sulle quali pesano, tra le altre cose, le ipotesi fatte sui prezzi dei combustibili, i costi delle emissioni di CO2 dei diversi sistemi di carbon pricing esistenti o quelli per la dismissione degli impianti in particolare per la generazione nucleare (per la quale non si hanno ancora dati consolidati).

FALSI MITI RINNOVABILI: COSTANO TROPPO

Nuove rinnovabili

L’attuale crisi dei prezzi dell’energia ha colpito soprattutto i combustibili fossili e dunque il divario di costo con le fonti rinnovabili dal 2022 è diventato, probabilmente, ancora più ampio. Anche le tecnologie rinnovabili hanno subito un lieve rincaro dei prezzi dovuto all’inflazione, ma restano comunque la soluzione oggi più competitiva.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile