300 litri di carburante confiscato al Foscagno, donati ai Vigili del Fuoco

Nell’ambito della cooperazione istituzionale tra Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e le autorità
territoriali, l’Ufficio delle Dogane di Tirano ha donato ai Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Sondrio circa 300 litri di carburante confiscato, tra diesel e benzina.
Tale quantità deriva dall’attività di contrasto al contrabbando effettuata presso il valico di Passo del Foscagno, la dogana più alta d’Europa situata a circa 2.200 metri s.l.m., dove i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, coadiuvati dai militari della Guardia di Finanza, svolgono la loro attività di tutela degli interessi dello Stato e dell’Unione.
Il contrasto al contrabbando presso il valico di Passo del Foscagno è un’attività rilevante, che
comporta la confisca della merce non dichiarata in dogana all’ingresso del territorio dell’Unione Europea, come carburanti, alcool, tabacchi, preziosi, orologi di pregio, vestiti e borse di lusso, cellulari, macchine fotografiche digitali, e addirittura biciclette elettriche e muscolari, alcool etilico, cerchioni di auto, pneumatici o giocattoli.

Le merci che passano dal Foscagno senza dichiarazione
Compiti e funzioni della dogana del Foscagno
Regole tanica carburanti Livigno

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie