Polizia di Stato, i dati di soccorso e sicurezza in montagna

Condividi

Le attività e i dati relativi al servizio di soccorso e sicurezza in montagna svolto dagli operatori della Polizia di Stato, sotto il coordinamento della Questura di Sondrio, nei comprensori di Chiesa Valmalenco, Aprica, Bormio, Livigno e Madesimo.
Gli operatori della Polizia di Stato svolgono molteplici attività nei comprensori sciistici.
Accanto alla tipica attività di intervento per soccorso e sicurezza, infatti, da quest’anno gli operatori sono impegnati anche in attività di prevenzione e verifica del rispetto della normativa Covid-19 e, in particolare, nel controllo dei green-pass e dei dispositivi di protezione individuale.
Gli operatori, inoltre, svolgono servizio di assistenza ai soggetti diversamente abili che intendano recarsi nella piste per sciare; servizio serale finalizzato alla sensibilizzazione e al contrasto del fenomeno dello scialpinismo nell’orario di chiusura delle piste.
Ad oggi, nei cinque comprensori rientranti nella competenza della Questura di Sondrio, si registrano: 309 interventi di soccorso, di cui 16 con l’ausilio dell’elicottero e 1 mortale; 3301 green pass controllati; 21 sanzioni amministrative inflitte. In particolare, si evidenzia che, tra le 21 sanzioni amministrative riscontrate, 2 sono state inflitte nei confronti di due soggetti trovati sprovvisti di green pass.

Ultime notizie