16 Aprile 2024 19:20

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Quanto e come si paga il canone Rai nel 2024

Condividi

pagamento canone RAI

Pagamento canone RAI – Uno dei tributi che gli italiani, secondo i sondaggi, pagano meno volentieri, è quella del canone RAI.

Se fino al 2016 l’evasione sul contributo destinato ai canali pubblici era molto alta, prima che entrasse in vigore la legge ha introdotto la presunzione senza deroghe alla detenzione di apparecchi televisivi legandola alla presenza di un’utenza elettrica a scopo residenziale nel luogo in cui una persona ha la propria residenza anagrafica, altrettanto lo è oggi la percentuale di cittadini che vorrebbero liberarsene.

COME DISDIRE CANONE RAI

CONDIZIONI OBBLIGO – Innanzi tutto è una tassa ed è quindi obbligatorio pagarla. Non c’è alcun legame con il fatto di vedere e/o apprezzare o meno i canali Rai. Anzi, se la televisione resta spenta e inutilizzata non cambia nulla. Si deve pagare.

Pagamento canone RAI – La condizione che fa scattare l’obbligo del pagamento è infatti di avere in casa un televisore o un altro dispositivo atto alla ricezione di canali televisivi tramite digitale terrestre o satellite.

Ad oggi il canone Rai è pagato da 21 milioni di persone, per un totale di 1,85 miliardi di euro.

Canone Rai, il modulo per non pagarlo

Le novità per il 2024 – La bozza della manovra economica prevede uno sconto di 20 euro sull’importo del canone Rai 2024.

Il pagamento sarà di 70 euro (e non 90 euro), si pagherà mensilmente, 5,90 euro ogni mese, e sarà addebitato ancora in bolletta.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile