Livigno dice basta ad accattonaggio e mendicanti

Condividi

Ordinanza Comune di Livigno n. 137 29 dicembre 2015. Si ordina su tutto il territorio comunale, dalla data odierna è vietata qualsiasi forma di accattonaggio con modalità minacciose od ostinate ed insistenti, ovvero con strumenti musicali o con animali, tutti comportamenti tesi a suscitare sentimenti di pietà e stimolare l’offerta di denaro, anche senza esplicita richiesta, anche rendendo così difficoltoso il libero utilizzo, la fruizione e l’accesso alle aree e spazi pubblici; su tutto il territorio comunale, dalla data odierna è vietata qualsiasi forma di accattonaggio, la mendicità, ancorché non molesti, quando rechino intralcio alla circolazione o la regolare fruizione dei servizi pubblici, con particolare attenzione in relazione alla Zona a Traffico Limitato, davanti alle Chiese o nelle immediatezze di luoghi di aggregazione o di Culto.

Lascia un commento

*

Ultime notizie