Dicembre 4, 2022 19:13

Legna da ardere: quale comperare?

La legna da ardere, il combustibile legnoso più tradizionale, può essere acquistata in bancale (già accatastata) o in forma sfusa.
In entrambi i casi bisogna fare attenzione alle condizioni di vendita. Se vuoi essere sicuro di che cosa compri usa il calcolatore online dell’Associazione Italiana Energie Agroforestali a questo link

DUE ESEMPI CONCRETI

LEGNA SFUSA
Fresca o essiccata, quale comprare?

Si può scegliere tra legna spaccata fresca (contenuto idrico M50) a un prezzo di 12 € al quintale e legna spaccata essiccata con contenuto idrico misurato del 20% a un prezzo di 15 € al quintale.
Utilizzando il calcolatore AIEL confronto i due prezzi usando il valore economico euro/MWh (cioè il costo per ogni megawattora prodotto dal combustibile). Inserisco la specie legnosa, il tipo di assortimento (in questo caso legna spaccata corta), il contenuto idrico, il prezzo espresso in euro/tonnellata e confronto il risultato espresso in €/MWh. Ottengo:
1º caso: M50 prezzo 120 €/t = 52,2 euro/MWh
2º caso: M20 prezzo 150 €/t = 36,7 euro/MWh
In questo caso, quindi, è più conveniente comperare legna secca, anche se ha un prezzo alla tonnellata più elevato.

LEGNA IN BANCALE
Attenzione al contenuto idrico

Un bancale solitamente ha un volume di 1,8 metri steri accatastati. Supponiamo un bancale di legna spaccata di faggio che può essere fresca (M50) oppure essiccata (M20). Quanto pesa il bancale di legna fresca? E quanto quello di legna essiccata? Il bancale di legna fresca pesa 12 quintali, quello di legna essiccata invece pesa circa 7,5 quintali. Se il bancale costa 150 €, si sta pagando 12,5 €/quintale di legna fresca e 20 €/quintale di legna essiccata.
Utilizzando il calcolatore AIEL emerge che se acquisto il bancale di legna fresca, pago 54,4 €/MWh, se acquisto il bancale di legna essiccata, pago 49 €/MWh
1° caso: bancale di legna fresca = 54,4 €/MWh
2° caso: bancale legna essiccata = 49,0 €/MWh
News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie