20 Luglio 2024 00:23

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Lavorare nel settore delle pulizie in Svizzera: i salari

Condividi

pulizie in SvizzeraIl Settore della Pulizia degli Immobili in Svizzera: Una Panoramica Completa

In Svizzera, oltre 90.000 persone sono impiegate nel settore della pulizia degli immobili, di cui una sorprendente maggioranza dell’80% lavora a tempo parziale. Questo settore è caratterizzato dalla prevalenza di donne con un passato migratorio, che costituiscono la colonna vertebrale di questa industria essenziale. Ma quali sono le condizioni di lavoro per queste persone? E come vengono regolamentate?

Tre Contratti Collettivi di Lavoro (CCL) nel Settore delle Pulizie

Il settore della pulizia degli immobili in Svizzera è disciplinato da tre Contratti Collettivi di Lavoro (CCL), che definiscono le condizioni di lavoro per il personale impiegato. Questi contratti sono dichiarati di obbligatorietà generale, il che significa che sono vincolanti per tutte le aziende del settore. Vediamoli nel dettaglio:

  1. CCL per il Settore delle Pulizie della Svizzera Tedesca
    • Questo contratto è vincolante per tutte le imprese di pulizia che occupano più di cinque collaboratori. Tuttavia, le principali condizioni salariali e di lavoro si applicano anche alle piccole imprese con meno personale.
    • Anche il personale a tempo parziale è soggetto a questo CCL e a tutte le sue disposizioni.
  2. CCL per il Settore delle Pulizie della Svizzera Romanda
    • Quasi 20.000 persone sono assoggettate a questo contratto. In particolare, nel Cantone di Ginevra si applicano salari minimi più alti rispetto ad altre regioni.
  3. CCL in Ticino
    • In Ticino esiste un CCL, ma l’organizzazione sindacale Unia non lo ha firmato perché i salari, pari a 17.75 franchi nel 2022, sono considerati troppo bassi. Per fare un confronto, nel resto della Svizzera il salario minimo supera i 20 franchi.

Salari Migliori, Protezione Sociale e Perfezionamento Professionale

Negli ultimi anni, i contratti collettivi di lavoro hanno portato miglioramenti significativi nelle condizioni di lavoro delle lavoratrici e dei lavoratori. Ecco alcuni dei benefici chiave:

  • Salari Migliori: I CCL hanno contribuito ad aumentare i salari nel settore, garantendo una retribuzione più equa per il lavoro svolto.
  • Protezione Sociale: Miglioramenti in termini di congedo di maternità e altre forme di protezione sociale sono stati inclusi nei contratti.
  • Perfezionamento Professionale: Opportunità di formazione e aggiornamento professionale sono state ampliate, permettendo ai lavoratori di migliorare le proprie competenze e avanzare nella carriera.

OFFERTE DI LAVORO IN SVIZZERA IN ITALIANO

Personale Impiegato nelle Economie Domestiche Private

Il personale impiegato nelle economie domestiche private è soggetto a regolamentazioni diverse rispetto a quelle del settore degli immobili. Queste persone non rientrano sotto i CCL ma sono invece regolamentate dal contratto normale di lavoro per il personale domestico della Confederazione (CNL Personale domestico), che definisce solo il salario minimo vincolante. Inoltre, in alcuni cantoni, le condizioni di lavoro sono disciplinate da CNL cantonali.

Pulizie in Svizzera

Il settore della pulizia degli immobili in Svizzera è essenziale per il funzionamento quotidiano di molte infrastrutture e per il benessere della popolazione. Grazie ai contratti collettivi di lavoro, le condizioni lavorative sono migliorate significativamente, garantendo salari più equi, una protezione sociale adeguata e opportunità di crescita professionale.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile