19 Aprile 2024 01:05

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Lavorare in Svizzera come straniero: cosa serve e quando

Condividi

suffragio femminile grigioniLavorare in Svizzera come straniero – La maggior parte degli stranieri ha bisogno di un permesso per lavorare in Svizzera. Le procedure da seguire per ottenerlo variano in base alla cittadinanza e al tipo di impiego previsto.

I cittadini di uno Stato membro dell’UE/AELS, grazie all’accordo del 21 giugno 1999 di libera circolazione con l’UE/AELS, possono entrare, vivere e lavorare in Svizzera.

Cosa fare per lavoro di breve durata – Non avete bisogno di un permesso di soggiorno se siete assunti da un datore di lavoro in Svizzera per esercitare un’attività della durata massima di tre mesi. O se fornite una prestazione di servizio in Svizzera per un massimo di 90 giorni per anno civile.

Cosa fare per lavoro superiore a tre mesi – Dovete richiedere un permesso di soggiorno presso il vostro comune di domicilio in Svizzera prima dell’inizio dell’attività, presentando una dichiarazione di assunzione del datore di lavoro o un attestato di lavoro. Il permesso di soggiorno è valido su tutto il territorio svizzero e autorizza a cambiare lavoro e datore di lavoro. La sua validità dipende dalla durata dell’impiego.

Cosa fare per cercare lavoro in Svizzera – Potete venire in Svizzera per cercare lavoro per un periodo non superiore a sei mesi. Durante i primi tre mesi non avete bisogno di un’autorizzazione. In seguito, potete ricevere un permesso di soggiorno di breve durata UE/ALES della validità di tre mesi per anno civile sempreché disponiate di mezzi finanziari sufficienti per provvedere al vostro sostentamento.

Fonte: Ch.ch

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile