La proposta: da Expo al Piccolo Tibet la raccolta fondi per il Nepal

All’Expo di Milano la cosa più triste e desolante è il padiglione del Nepal che, a causa del terremoto, non è stato completato.
Al suo ingresso un grosso contenitore trasparente di vetro è meta però di tantissimi visitatori che, anche con pochi spiccioli, lo stanno riempiendo di donazioni.
Sarebbe davvero bello se Livigno lo acquistasse alla fine dell’Expo e lo portasse in Alta Valtellina come segno di amicizia, a maggior ragione essendo il “Piccolo Tibet”, continuando a raccogliere fondi per quel popolo sfortunato.
Stefano Pini

Ultime Notizie