25 Maggio 2024 12:08

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Gomme non catenabili? Le soluzioni più efficaci

Condividi

bollettino neve valtellinaGomme non catenabili – Il Codice della Strada impone l’obbligo di adattare il veicolo alle condizioni invernali, una disposizione in vigore dal 15 novembre al 15 aprile. Durante questo periodo, è obbligatorio equipaggiare il veicolo con pneumatici invernali, pneumatici 4 stagioni omologati, o avere a bordo le catene da neve, essenziali per garantire la sicurezza su certi tratti stradali come indicato dalla segnaletica corrispondente. Il mancato rispetto di queste norme può portare alle penalità previste dal Codice della Strada, incluse multe che variano da 41 a 335 euro. La multa sarà di un importo inferiore se l’infrazione viene commessa in città e superiore in caso di violazione su strade extraurbane.

CATENE DA NEVE: GLI ERRORI DA NON COMMETTERE

Alcuni veicoli sono equipaggiati con pneumatici non adatti all’installazione delle catene da neve, a causa della mancanza di spazio sufficiente sopra le ruote per applicare questi dispositivi di sicurezza, o a causa delle loro dimensioni o del loro profilo basso.

In genere, i pneumatici non compatibili con le catene si trovano su veicoli di fascia media o alta, spesso con un assetto sportivo, ad esempio con sospensioni abbassate per garantire migliori prestazioni. Per verificare se i pneumatici non sono adatti per l’uso delle catene, basta consultare il libretto dell’auto, dove è indicato se è possibile o meno installare questi dispositivi sui pneumatici.

Gomme non catenabili – Le alternative disponibili per questi casi sono ristrette. Una possibilità è quella di optare per i “ragni”, dispositivi più facili da installare e adatti anche per pneumatici non in grado di ospitare le tradizionali catene da neve. A differenza di queste ultime, i ragni vengono fissati esternamente alla gomma, eliminando la necessità di legare la maglia metallica all’interno del pneumatico.

La procedura di installazione implica l’ancoraggio del “ragno” ai bulloni della ruota, utilizzando se necessario appositi adattatori, a seguire, sarà necessario agganciare la catena direttamente alla struttura di supporto del “ragno”. Questi dispositivi sono facili da installare; una volta impostata la componente principale, la rimanente parte del dispositivo può essere installata rapidamente.

QUANTO DURANO LE GOMME 4 STAGIONI 

Questi sistemi, tuttavia, risultano più costosi delle catene da neve, con un prezzo che varia dai 150 ai 500 euro per i modelli più evoluti, e non offrono la stessa aderenza assicurata dalle catene o dai pneumatici invernali.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile