25 Maggio 2024 16:15

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

L’emersione dei resti di Digapoli

Condividi

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Valtellina Mobile (@valtellinaturismo)


Le immagini del video sono state scattate da Fabio Longa.

Il lago di Cancano II (“Cancano secondo”), il bacino idrico artificiale contiguo al lago di San Giacomo, sito nella valle di Fraele nel comune di Valdidentro.

L’invaso è alimentato dalle acque del fiume Adda, che nasce sul monte Ferro, nonché dalle portate del canale dello Spöl, del canale Gavia-Forni-Braulio e del nuovo canale Viola Bormina.

Com’era Cancano prima della diga

Le condizioni estreme di siccità consentono di vedere “Digapoli”, i resti del villaggio che ospitava gli operai intorno agli anni 50 del secolo scorso, prima che venisse realizzato l’invaso, situato ai piedi della diga, e che fu sommerso successivamente dalle acque.

Storia dell’impianto idroelettrico di Premadio

La diga di Cancano II ha una capacità di 123 milioni di metri cubi d’acqua e la sua quota di coronamento è collocata a 1902 metri sul livello del mare.

La costruzione della diga di San Giacomo

La diga è di tipo ad arco gravità ed ha un’altezza massima di 136 metri. La lunghezza del coronamento è di 381,367 metri (foto Fabio Longa).

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile