22 Maggio 2024 03:16

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Come evitare la proliferazione delle zanzare

Condividi

Come evitare la proliferazione delle zanzareCome limitare la diffusione della zanzara tigre

Da alcuni, nella zona del fondovalle valtellinese, a causa di un clima sempre più propizio alla moltiplicazione, si è notata un’incrementata presenza di focolai di zanzare tigre, anche se non sono stati segnalati episodi di malattie legate a questo insetto.

Per prevenirne la loro proliferazione è fondamentale evitare l’accumulo di acqua piovana. Diventa quindi fondamentale non lasciare recipienti di qualsiasi tipo e dimensione, inclusi quelli su balconi, terrazzi e lastrici solari, dove possano raccogliersi acque stagnanti, sia temporaneamente che permanentemente.

LE MIGLIORI PIANTE ANTIZANZARE

È necessario svuotare regolarmente i serbatoi e posizionarli in modo da prevenire accumuli d’acqua dopo la pioggia o, in alternativa, chiuderli con reti zanzariere o coperchi ermetici, o procedere a uno svuotamento quotidiano, evitando di versare l’acqua nei tombini. L’acqua nei tombini e nelle griglie di scarico deve essere trattata periodicamente con larvicidi. È essenziale mantenere cortili e aree aperte libere da erbacce, sterpaglie e rifiuti, per prevenire accumuli d’acqua e ristagni.

Rimedi anti zanzare

Chi possiede un orto dovrebbe irrigare direttamente con una pompa o un contenitore, che deve essere svuotato dopo ogni uso. È importante sistemare i contenitori e altri materiali come teli di plastica in modo da impedire la formazione di raccolte d’acqua. I serbatoi d’acqua devono essere coperti con coperchi.

Anche le attività industriali, artigianali e commerciali devono evitare la formazione di raccolte d’acqua nei contenitori. Nei cimiteri, dove non è disponibile acqua trattata con larvicidi, si consiglia di riempire i vasi portafiori con sabbia umida o inserire fili di rame per prevenire l’accumulo di acqua.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile