14 Aprile 2024 00:11

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Banconote false tagli a rischio contraffazione

Condividi

Banconote false tagli a rischio Banconote false tagli a rischio

Le banconote false possono causare problemi ai commercianti e rappresentano un pericolo per tutti. Alcuni tagli di banconote sono più a rischio di contraffazione e bisogna prestare attenzione a riconoscerli.

BANCONOTE A RISCHIO – I tagli più a rischio sono quelli da 20 e 50 euro, che sono anche i più diffusi e utilizzati per fare acquisti. Il 96% di tutte le banconote false in euro circolano nell’Unione Europea e nell’area dell’euro. Nel 2022, la Banca Centrale Europea ha sequestrato 376.000 banconote false, per un valore di 17 milioni di euro.

Si tratta di un business illegale che spesso coinvolge la criminalità organizzata o i falsari. La probabilità di avere banconote false nel proprio portafoglio non è alta, ma nemmeno troppo bassa.

REATO – Pagare con banconote false è un reato penale punibile con la reclusione fino a 6 mesi. L’articolo che disciplina tale reato è il 457 del codice penale.

COME EVITARE COMMISSIONI BANCOMAT

Banconote false tagli a rischio contraffazione

RICONOSCERLE – Non è facile riconoscere una banconota falsa, ma è possibile seguire alcuni accorgimenti come controllare la filigrana, il ritratto di Europa, la cifra del valore e l’immagine in controluce. Inoltre, è necessario controllare la presenza di Cipro e Malta, le firme di Mario Draghi o Christine Lagarde, l’acronimo della BCE in 9 varianti linguistiche e la scritta EURO con i caratteri cirillici e greci. L’esame tattile è importante per verificare la presenza di rilievi sulla banconota.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile