Settembre 28, 2022 15:49

Poschiavo, annullate le multe estive dell’autovelox a San Carlo





Per una volta qualche vittima in meno per il famoso autovelox di San Carlo, frazione di Poschiavo che si trova sulla strada del passo Bernina. Tratto di strada che, soprattutto in estate, vede aumentare il suo “carico” di mezzi in transito. Essendo piazzato in centro abitato, ma alla fine di un rettilineo nel tratto extraurbano che segue la località Cimavilla, questo apparecchio fisso ha mietuto negli anni migliaia di vittime, per la maggior parte italiani in transito verso Livigno o l’Engadina, attraversando la Valposchiavo.
La scorsa estate la Polizia Cantonale ha raccolto 224 automobilisti fotografati oltre il limite di velocità, per un corrispettivo totale di 21mila franchi (meglio tenere sempre a mente limiti di velocità e relative sanzioni quando si viaggia in Svizzera). Ma le multe sono state annullate perché, secondo le autorità elvetiche, un’impresa di costruzioni ha rimosso il cartello che si trova all’inizio dell’abitato, in occasione dei lavori condotti nei mesi scorsi nei pressi del rilevatore, insegna che normalmente indica il limite di velocità di 50 km/h. Questo grazie al ricorso presentato da qualche automobilista multato che ha contestato la sanzione segnalando l’assenza del cartello. Ricorrente che ha vinto ed è stato rimborsato, mentre le contravvenzioni non ancora pagate sono state annullate.
Ricordiamo che le forze di Polizia svizzere non sono tenute, invece, a offrire una qualsiasi anticipazione o avvertimento riguardo ai rilevamenti con le auto civetta e i controlli con pistola laser, che sono utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale.



Ultime Notizie