Novembre 26, 2022 16:24

Anticalcare naturale per lavatrice: tre rimedi efficaci e low cost


Il problema principale per la durata ed efficienza di ogni lavatrice deriva dal calcare che si deposita in particolare nei tubi di scarico e nei posti dove l’acqua è più dura e possiede un alto livello di carbonato di calcio.
Con il passare del tempo il deposito si calcifica, rendendo più difficile il lavaggio, ma lungo andare può creare danni e guasti no riparabili.
Per questo è fondamentale usare un anticalcare che ne limiti la formazione e riesca a raggiungere tutti i punti, anche i più nascosti dell’elettrodomestico, dal filtro, alle guarnizioni, e sciolga completamente i residui di carbonato di calcio dalla lavatrice,
I prodotti in commercio per tenere la lavatrice pulita sono tanti e di varia natura e funzioni, ma un anticalcare naturale è sempre da preferire perché, oltre a costare di meno, non inquina rispetto a quelli di origine chimica.
I rimedi naturali efficaci per per combattere il calcare e igienizzare a fondo in modo facile e veloce la nostra lavatrice sono tre: bicarbonato, succo di limone e aceto bianco.
Sono ingredienti che, oltre a garantire in modo efficace, ma delicato, pulito e igiene sono disinfettanti e decalcificanti e possiedono un forte potere disincrostante.
Ma non vanno mai miscelati con dei detersivi perché unendo soluzioni basiche e acide si rischia di annullare l’effetto anticalcare.
Tra questi rimedi naturali per mantenere la lavatrice e le sue componenti pulite i due da preferire sono il succo di limone e l’aceto bianco, versandone, almeno una volta al mese, un litro nel cestello della lavatrice insieme a quattro cucchiaini di bicarbonato, per poi far partire un lavaggio a vuoto a 60°C. Alla fine del lavaggio si deve tenere aperto l’oblo e far asciugare l’interno in modo naturale.

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie