Accendere correttamente il fuoco


Ci sono alcune regole da osservare quando si accende il fuoco con la legna da ardere.
L’apporto di aria fresca deve essere garantito in ogni momento.
Nell’appartamento può verificarsi una pressione inferiore a causa degli aspiratori del vapore in funzione nella cucina o nei servizi e di conseguenza il fumo può espandersi all’interno causando intossicazioni alle persone e danni materiali.
Si devono rimuovere tappeti e mobili nella vicinanza del fuoco.

Accendere correttamente il fuoco
Per evitare il troppo fumo si devono accendere i ciocchi di legna da sopra.
Si deve utilizzare solo legna da ardere secca di almeno due anni e senza scarti di legna.
Se si aggiunge costantemente legna, le stufe sono sovraccariche e possono surriscaldarsi e provocare incendi.
Non si devono mai utilizzare liquidi infiammabili.
Una stufa non deve funzionare costantemente al limite.

Smaltire correttamente la cenere della stufa e del camino
Si deve trattare correttamente la cenere di legno: non va mai versata direttamente nel sacco della spazzatura. Può essere covante fino a 48 ore e dovrebbe raffreddarsi in un secchio di metallo con il coperchio. Il secchio deve essere posizionato su pavimenti non combustibili.

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie