Vetro annerito della stufa a pellet: cause, controlli e rimedi

Le stufe a pellet frequentemente hanno l’inconveniente del vetro che, dopo averla usata un po’ di volte, tende a diventare nero. Sono diverse le cause, ma il problema è risolvibile, partendo dall’utilizzare pellet di buona qualità.

CONTROLLI – Si deve controllare lo spiffero d’aria che scorre lungo il vetro e verificare che non sia ostruito dalla cenere. Bisogna inoltre verificare presa d’aria e tiraggio controllando che non siano sporchi. L’entrata dell’aria è fondamentale: se la fiamma non brucia regolarmente, ma è al contrario soffocata, abbiamo una cattiva combustione che annerisce il vetro.

PULIZIA – Si deve sempre pulire la stufa accuratamente ed evitare accumuli di sporcizia o cenere per evitare otturazione che può essere causa di scarsa ossigenazione ad annerimento del vetro.

La leggenda del pellet chiaro o scuro 

GUARNIZIONI – Verificare l’integrità delle guarnizioni dello sportello. Se sono danneggiate la stufa potrebbe prende l’aria necessaria per bruciare non dal dotto dell’aria, ma dallo spiffero che scorre lungo il vetro, facendolo diventare nero.

Le certificazioni del pellet di qualità da cercare 

TARATURA – Controllare la taratura della stufa e che non siano impostati dei parametri sbagliati. Il vetro che si annerisce potrebbe derivare da una stufa che funziona sempre a potenza 1 oppure in modulazione.

News su Telegram o WhatsApp
Scarica la nostra APP Android

Ultime Notizie