24 Febbraio 2024 16:09

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

I vantaggi del termocamino senza bollitore

Condividi

Quanta legna serve termocaminoVantaggi termocamino senza bollitore – I termocamini richiedono frequenti attenzioni e carichi di combustibile. Per evitare di dover rimanere sempre a casa per occuparsene e senza dover ricorrere a bruciatori a pellet o all’utilizzo di ulteriori quantità d’acqua contenute in bollitori, si possono acquistare modelli che generano una massa termica all’interno del termocamino stesso.

QUANTA LEGNA SERVE PER IL TERMOCAMINO

Questo permette di assorbire il calore in eccesso durante la combustione e rilasciarlo quando necessario, stabilizzando le temperature e aumentando l’autonomia senza bisogno di ulteriori masse d’acqua.

La massa termica è costituita da acqua, superfici di scambio presenti nella base, pareti e volta del termocamino, tubi della fascia tubiera, turbolatori, mattoni della base della camera di combustione e lamiere che rivestono le pareti laterali, posteriori e la volta. Tutti questi elementi, se adeguatamente dimensionati, contribuiscono a creare una massa termica senza eguali.

I vantaggi pratici di questa soluzione includono: 6 ore di riscaldamento e 15 di acqua calda sanitaria con un solo carico di legna, temperature costanti senza picchi o ebollizioni, una quantità di acqua calda prodotta superiore a quella di una caldaia a gas, e la possibilità di lasciare l’abitazione per il tempo desiderato in totale sicurezza.

Termocamino a legna e riscaldamento a pavimento: i falsi miti

News su Telegram o WhatsApp
Scarica la nostra APP Android

Condividi

Ultime Notizie