17 Maggio 2024 13:54

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Val di Mello, la piccola Yosemite

Condividi

Raggiungere la Val di MelloRiserva Naturale dal 2009

La Val di Mello, gioiello della Val Masino, ha ottenuto lo status di Riserva Naturale nel 2009. Conserva un delicato equilibrio ambientale che non è stato compromesso dal turismo di massa. Al contrario, attrae visitatori attenti e sensibili che si immergono nello spettacolo offerto dalla natura in questa regione, generosamente. Qui, torrenti schiumosi, cascate e piccoli laghi si mescolano armoniosamente con il verde dei prati e il grigio della roccia, creando un affresco bucolico di straordinaria bellezza.

Per ammirare appieno la bellezza della Val di Mello, è consigliabile percorrerla integralmente e spingersi fino alla suggestiva conca dell’Alpe Pioda. Il sentiero richiede circa due ore di cammino solo per andare, metà delle quali lungo una comoda mulattiera e la restante parte attraverso un bosco fitto con un dislivello di circa 400 metri.

Raggiungere la Val di Mello

Dal parcheggio all’inizio della valle, raggiungibile a piedi dal paese di San Martino Valmasino in circa 20 minuti seguendo uno dei sentieri d’accesso, si segue la mulattiera che parte dal “Gatto Rosso” a Ca’ Panscer. Dopo una breve salita si arriva al laghetto del Qualido, formato nel 2009 da una frana.

Continuando in piano, si lascia a destra il piccolo nucleo di Ca’ di Carna e si passa per il suggestivo “Bidet della contessa” prima di raggiungere Cascina Piana, il principale insediamento della valle, spesso frequentato dagli arrampicatori.

STRADE IN VAL MASINO

Più avanti, superate le baite di Rasica, il sentiero si inoltra nella foresta e, dopo alcune salite brevi, conduce al fondo della valle, vicino al ponte sul torrente Torrone e alla cascata della Chiusa.

Da qui, la salita diventa più impegnativa, attraversando una fitta foresta di abeti e costeggiando le Placche dell’Oasi.

Dopo una serie di tornanti e un ruscello, si raggiungono gli splendidi pascoli dell’Alpe Pioda, a 1560 metri di quota, incastonati in una vasta conca tra le pareti di granito.

Poco prima dell’alpeggio, un punto panoramico permette di ammirare la Val di Mello dall’alto.

Il ritorno avviene lungo lo stesso percorso fino alle baite di Rasica. Da lì, attraverso un ponticello, si può prendere il sentiero alternativo sul lato sinistro della valle, che riporta al parcheggio o scende direttamente a San Martino Valmasino, vicino al centro sportivo.

L’accesso alla strada “Via Val di Mello” è limitato a un massimo di 40 veicoli al giorno, con un pass giornaliero di 12 euro acquistabile da un parcometro nel parcheggio di San Martino Val Masino. Si ricorda che non è più attivo il servizio navetta.

Si consiglia vivamente di raggiungere la Riserva Naturale a piedi da San Martino (circa 25 minuti, con un dislivello di circa 100 metri).

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile