20 Giugno 2024 01:34

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Turisti svedesi trovati in dogana con 270 litri di gasolio nascosti

Condividi

Proseguono le attività di controllo sui passeggeri provenienti dalla zona extra-doganale di Livigno e dalla vicina Svizzera.

Presso il valico stradale di Piattamala, nei giorni scorsi, i funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Tirano, in collaborazione con i militari appartenenti alla Guardia di Finanza – Compagnia di Tirano, hanno sequestrato 270 litri di gasolio da autotrazione contenuto in 11 taniche di plastica non omologate, a seguito di ispezione di un furgone proveniente dal territorio elvetico sul quale viaggiavano, diretti in Italia, due cittadini residenti in Svezia.

La merce non veniva dichiarata alla specifica richiesta del personale addetto al controllo, cercando di sottrarre il prodotto petrolifero al pagamento dei diritti doganali e dell’IVA dovuti, trattandosi di quantitativo eccedente la franchigia (consentita per soli 10 litri di carburante del tipo di quello utilizzato dal veicolo in tanica omologata) e risultato acquistato nel territorio extradoganale di Livigno.

La parte, resasi responsabile della violazione delle norme in materia di contrabbando doganale (articoli 292 e 293 del T.U.L.D. e 1 e 70 del D.P.R. 633/72) nonché delle norme concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi (l’art. 40 comma 1, lettera b del T.U.A. – D.Lgs. 504/1995), è stata deferita alla Procura della Repubblica di Sondrio.

Si evidenzia che i provvedimenti in parola sono stati emessi sulla scorta degli elementi probatori acquisiti in fase di indagine preliminare, pertanto, in attesa di giudizio definitivo, sussiste la presunzione di innocenza.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile