Dicembre 4, 2022 18:49

Teleselling: come difendersi dai call center per elettricità e gas

Il teleselling è un’attività di vendita telefonica durante la quale il venditore ha l’obbligo di informarti sulle caratteristiche essenziali dell’offerta, sul prezzo e sulla durata e modalità di conclusione del contratto che propone.

Il teleselling aggressivo è un fenomeno, purtroppo diffuso, che va al di là del fastidio legato ad una telefonata indesiderata. Nei casi più gravi si registrano attivazioni non richieste di servizi.

Quando ti viene proposta la conclusione di un contratto per telefono hai diritto ad ottenere tutte le informazioni utili che ti servono per comprendere esattamente le caratteristiche dell’offerta.

Per elettricità e gas il venditore deve metterti a disposizione anche la Scheda di confrontabilità e la Scheda sintetica, in modo da illustrarti in maniera chiara e concisa i contenuti del contratto.

Inoltre, devi sapere che è tuo diritto ricevere una copia del contratto concluso con il venditore. La copia del contratto e la conferma del tuo consenso sono necessarie per far valere i tuoi diritti in qualunque sede.

I contratti conclusi per via telefonica fanno parte dei “contratti negoziati fuori dai locali commerciali” e puoi per questa ragione esercitare il diritto di recesso.

Hai 14 giorni dalla conclusione del contratto per esercitare il tuo diritto di recesso, inviando al fornitore una raccomandata con ricevuta di ritorno o una pec.

Ogni volta che un call center ti propone di cambiare fornitore di energia, assicurazione o telefonia prenditi il tempo che serve per approfondire e decidere. Se hai detto un sì di troppo non ti preoccupare, anche ripensarci è un tuo diritto.

Fonte: Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA)

Accedi al Registro Pubblico delle Opposizioni

Ultime Notizie