16 Giugno 2024 10:41

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

La stagione migliore per fare il cappotto termico

Condividi

stagione migliore per fare cappotto termicoStagione migliore per fare cappotto termico – L’isolamento a cappotto per le abitazioni rappresenta una soluzione estremamente pratica e flessibile, da cui trarre vantaggio durante tutto l’anno. Oltre a offrire protezione dalle basse temperature migliorando l’isolamento termico delle nostre case, ci aiuta anche a difenderci dalle ondate di calore crescenti, che stiamo sperimentando e che prevediamo continueranno a intensificarsi a causa del cambiamento climatico.

Considerando che l’isolamento a cappotto è efficace sia contro il caldo che contro il freddo, quando sarebbe il momento migliore per installarlo? Il periodo ideale per rinnovare l’aspetto di un edificio o di una casa e fornirgli un cappotto termico non è l’autunno o l’inverno, quando iniziamo a sentire il freddo, ma piuttosto la primavera.

In generale, tutte le opere edili possono essere eseguite in modo più efficiente e veloce quando le condizioni del tempo sono più miti, e l’isolamento a cappotto non fa eccezione. Quindi il periodo migliore è la primavera.

Al contrario, è fortemente sconsigliato procedere con l’installazione durante l’inverno o nei periodi più freddi dell’anno.

Stagione migliore per fare cappotto termico – L’isolamento a cappotto serve sia per proteggere dal freddo che dal caldo.

Un metodo molto efficace per un isolamento performante durante tutto l’anno consiste nell’applicare due strati isolanti: uno strato collocato sulla muratura esterna, come di consueto, e un secondo strato posizionato all’interno di una contro parete in cartongesso, intrappolando così il calore all’interno della muratura e impedendogli di penetrare all’interno dell’abitazione.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile