18 Maggio 2024 17:43

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Soccorso in montagna in Svizzera: quando e quanto si paga?

Condividi

Soccorso in montagna in SvizzeraSoccorso in montagna in Svizzera

In Italia, il servizio di soccorso alpino e speleologico, gestito principalmente dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, è offerto senza costi nella maggior parte delle situazioni.

Diversamente, in Svizzera, i costi di soccorso sono generalmente a carico del paziente. Dato l’alto costo delle operazioni di ricerca e salvataggio in montagna, è consigliabile sottoscrivere una polizza assicurativa aggiuntiva contro gli infortuni o diventare un sostenitore della REGA, l’organizzazione che si fa carico delle spese non coperte da altre assicurazioni.

La responsabilità per i costi di soccorso non dipende da chi ha allertato il Soccorso Alpino Svizzero, la REGA o la polizia, che si tratti di estranei, amici della persona in difficoltà o la vittima stessa. Le norme stabilite dal Soccorso Alpino Svizzero sono le seguenti:

l’individuo in difficoltà deve coprire tutte le spese delle misure ritenute necessarie, utili e appropriate, intraprese nel suo interesse, anche se l’intervento non raggiunge il suo scopo;

chiunque, al termine di un’escursione, non comunica il proprio rientro come previsto e risulta irreperibile, deve rimborsare i costi dell’operazione di ricerca avviata, anche se questa non ha esito positivo;

chi richiede soccorso per un’altra persona che non può essere assistita in altro modo e si trova in difficoltà, non è responsabile dei costi associati alla sua richiesta di aiuto;

chi incappa in costi o subisce danni mentre assiste una persona in difficoltà non è tenuto a sopportare personalmente tali spese.

Pagare i soccorsi in montagna

La REGA, la più grande organizzazione di elisoccorso al mondo, effettua quasi la metà dei soccorsi in Svizzera. Questa organizzazione è specializzata negli interventi di ricerca e soccorso tramite elicottero, nonché nel rimpatrio sanitario con aeroambulanza. Tra le sue principali funzioni vi è la ricerca di persone scomparse, ferite o malate. Per le operazioni di soccorso, la REGA dispone di vari mezzi che possono essere attivati tramite chiamata.

TRASFERIRSI IN SVIZZERA: PRO E CONTRO

In caso di emergenza, è possibile contattare direttamente la REGA chiamando il numero 1414 o utilizzando il canale radio E 161.300hz. È inoltre possibile raggiungerli tramite la loro app dedicata.

Essendo una fondazione privata, la REGA non mantiene rapporti istituzionali con lo Stato e si finanzia principalmente attraverso le donazioni dei suoi soci e il rimborso delle spese degli interventi da parte dei pazienti soccorsi, delle loro assicurazioni sanitarie o altre assicurazioni private. La tessera annuale per sostenere la Rega ha un costo di 40 franchi svizzeri a persona.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile