25 Maggio 2024 15:33

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

I vantaggi del sistema fotovoltaico per la presa

Condividi

Sistema fotovoltaico per la presa – Oggi è possibile installare autonomamente un pannello fotovoltaico in meno di un’ora e produrre la propria energia elettrica. Il sistema fotovoltaico per la presa può essere semplicemente posizionato sul balcone o in giardino e fornirà alla tua casa l’energia rinnovabile che produce.

I pannelli solari vengono fissati alla ringhiera del balcone e collegati a un inverter attraverso un cavo. Quest’ultimo può essere inserito in una comune presa da muro e alimentare la tua casa con energia solare. L’elettricità che produci viene inviata direttamente alla presa ed è quindi disponibile in tutta la casa. Il sistema funziona senza la necessità di apportare modifiche alla struttura della tua casa, senza l’intervento di un installatore o la compilazione di documenti.

Il sistema fotovoltaico plug-and-play è la soluzione ideale per la produzione autonoma di energia solare direttamente a casa tua. Che tu viva in un appartamento o in una casa indipendente, e indipendentemente dallo spazio disponibile, questo versatile sistema fotovoltaico è un investimento vantaggioso. Offre un rendimento annuale che supera i 400 KWH e ha una garanzia di almeno 20 anni.

Il sistema fotovoltaico plug-and-play, economico e chiavi in mano, viene orientato verso il sole e si compone di un grande pannello standard dotato di inverter integrato. In caso di una maggiore necessità energetica, è possibile scegliere una configurazione con due moduli standard collegati tra loro. L’installazione può avvenire utilizzando due staffe per posizionare l’impianto a terra o una guida per il montaggio a parete, oppure si possono utilizzare dei ganci per appenderlo alla ringhiera del balcone.

REMUNERAZIONE – A tal fine la legge prevede che si rinunci ad essere remunerati per l’energia prodotta e immessa in rete dal micro pannello fotovoltaico, ma è obbligatorio comunicare al proprio gestore la presenza dell’impianto per eventuali verifiche sul contatore elettrico. Se avremo una sovrapproduzione di energia non utilizzata dal possessore dell’impianto, l’eccedenza viene reimmessa nella rete energetica, senza alcuna remunerazione.

POTENZA – La potenza massima di un pannello plug and play è di 400 W, mentre la sua vita media parte da 15 e arriva a 25 anni.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile