21 Giugno 2024 00:57

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

5 nuove aree di sosta sul Sentiero Valtellina

Condividi


Dazio, Morbegno, Traona, Delebio e Piantedo: lungo il Sentiero Valtellina verranno realizzate cinque nuove aree di sosta con arredi, servizi e colonnine per la ricarica delle e-bike.
I lavori partiranno in estate per concludersi entro la fine dell’autunno.

Le aree di sosta si somigliano tutte, ma ciascuna ha una sua particolare connotazione che deriva dal suo inserimento in un particolare contesto. Sono state localizzate in punti panoramici dai quali si aprono suggestivi belvedere, sono dotate di lunghe sedute in sasso con parziale copertura in legno, dispongono di totem informativi e quattro postazioni su cinque sono alimentate con il fotovoltaico.

Quella di Dazio è ubicata nei pressi del chiosco, quella di Morbegno, nella frazione Campovico, si apre sull’Adda in corrispondenza del torrente Tovate, quella di Traona è posizionata quasi all’imbocco del ponte coperto che collega all’isola della Pescaia, sulla sponda destra del fiume. A Delebio la vista si apre sulla costiera retica verso Dubino, mentre a Piantedo l’area di sosta presenta una gradinata in sasso. A completamento del progetto è stata inoltre predisposta un’adeguata segnaletica per informare i cicloturisti della presenza di aree di sosta dotate di colonnine per la ricarica delle e-bike.

Sentiero ValtellinaSentiero Valtellina

La pista ciclo pedonale “Sentiero Valtellina”, come previsto dal Regolamento Provinciale ha riaperto dal 1° marzo 2024.

IL SENSO DI MARCIA SUL SENTIERO VALTELLINA

IL REGOLAMENTO DEL SENTIERO VALTELLINA

Sentiero Valtellina

Il Sentiero Valtellina è un percorso ciclo pedonale che si snoda da Colico a Bormio, per complessivi 114 Km, prevalentemente su sede dedicata con careggiata asfaltata, a doppio senso di circolazione, in fregio al Fiume Adda e in un contesto di elevato pregio ambientale e naturalistico.
Il percorso è dedicato alla mobilità “dolce”, per la fruizione del territorio in sicurezza, per motivi di svago e tempo libero da parte delle cosiddette utenze deboli, pedoni e ciclisti.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile