20 Giugno 2024 02:27

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Le energie rinnovabili fanno male a economia e occupazione?

Condividi

Rinnovabili fanno maleRinnovabili fanno male occupazione?

Il racconto del mito – Dice il mito che una transizione eccessivamente rapida e profonda verso le rinnovabili, come quella che sarebbe necessaria per rispettare gli impegni climatici e raggiungere l’obiettivo net-zero entro metà del secolo, produrrebbe uno spiazzamento dell’industria italiana, riducendo al competitività delle nostre imprese con impatti negativi sull’economia e sulla occupazione.

Il perché è falso – In realtà la maggior parte delle analisi e degli studi esistenti afferma esattamente il contrario, ossia che un aumento anche rapido delle fonti rinnovabili a scapito dei combustibili fossili produrrebbe nel complesso importanti benefici sia economici che occupazionali. Questo vale ancora di più per un Paese come l’Italia, fortemente dipendente dalle importazioni di combustibili fossili, con flussi economici ingenti verso l’estero.

I FALSI MITI SUI PANNELLI FOTOVOLTAICI 

Impatti negativi sull’economia?

Cosa vogliono dire questi dati – Il mito nasconde la – legittima, se vogliamo – paura del cambiamento. Una transizione tecnologica come quella che ci attende sulla strada verso il net-zero avrà certamente impatti rilevanti sul tessuto produttivo e sulle famiglie. Ma oltre ai vantaggi di natura ambientale, questa produrrà anche notevoli benefici economici e sociali. Naturalmente alcune, poche in realtà, realtà produttive saranno necessariamente svantaggiate ma nel complesso il bilancio sarà in ogni caso positivo.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile