20 Giugno 2024 01:20

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Cosa fare prima di riaccendere i termosifoni

Condividi

Dispersione di calore rimediPrima di riaccendere termosifoni – Prima di mettere in funzione i termosifoni, è possibile svolgere alcune azioni che aiutano a ottimizzare l’efficienza energetica e a migliorare la qualità e l’umidità dell’aria in casa.

Preparare una bacinella per raccogliere l’acqua e posizionarla vicino alla manopola del radiatore. Aprire la manopola per lasciar uscire l’acqua, permettendo così al termosifone di liberarsi da eventuali bolle d’aria (per ogni termosifone in casa).

Eseguire la pulizia dei termosifoni quando sono freddi, rimuovendo completamente lo sporco. È consigliabile evitare l’uso di sostanze tossiche. Basta riempire un secchio con dell’acqua calda e un detersivo delicato, inumidire una spugna e passarla sul radiatore, facendo circolare l’acqua all’interno di ogni termosifone. Usare uno scovolino per pulire le fessure più ristrette. Infine, asciugare con un panno morbido,

Controllare che la manutenzione annuale della caldaia sia stata eseguita dal tecnico di fiducia. Dopo aver completato queste operazioni, verificare l’assenza di malfunzionamenti, come rumori insoliti, perdite d’acqua o temperature inconsistenti tra i vari termosifoni.

Prima di mettere in funzione i termosifoni, possiamo attuare piccole modifiche per ridurre ulteriormente i costi del gas in casa.

Acquisire dei sistemi di deumidificazione dell’aria per mantenere un’umidità costante tra il 30 e il 60% in tutte le stanze. Ventilare le stanze in orari selezionati strategicamente, e migliorare l’isolamento termico della casa per minimizzare la perdita di calore. Durante l’attivazione dei termosifoni, mantenere porte e finestre chiuse. Installare un contatore intelligente.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile