17 Aprile 2024 21:03

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Illuminata e sempre aperta la passerella sulle Cassandre

Condividi

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Valtellina Mobile (@valtellinaturismo)


Orari apertura passerella Cassandre

La passerella sulle Cassandre è aperta 24 ore su 24: l’illuminazione installata la rende infatti percorribile in completa sicurezza anche nelle ore notturne.

Nuove lampade facilitano inoltre l’accesso dal lato di Maioni, nel tratto che separa la via comunale, già dotata di illuminazione pubblica, dall’inizio del sentiero fino all’imbocco della passerella.

Il led che corre lungo i parapetti del ponte, su entrambi i lati, illumina il camminamento senza nulla togliere all’atmosfera suggestiva creata dalle ombre della sera.

L’impianto, collegato a quello dell’illuminazione pubblica cittadina, entra in funzione la sera, con l’arrivo del buio, per spegnersi automaticamente alle prime luci dell’alba.

L’illuminazione è garantita da due strisce led, lunghe 140 metri, installate sotto il corrimano del parapetto, su entrambi i lati del ponte, che risultano quasi impercettibili durante il giorno, quando l’impianto non è attivato, ma che si accendono con il sopraggiungere del buio producendo un effetto tridimensionale sulla struttura.

ESCURSIONE DA SONDRIO A PRA PIAZZO

Illuminata e sempre aperta la passerella sulle Cassandre

Completato l’anello che consente di spostarsi dal centro di Sondrio al Parco Adda Mallero e al Sentiero Valtellina

Una passerella a sbalzo lunga quasi 640 metri e un ponte di 63 metri: due opere in una per completare l’anello ciclopedonale con il centro cittadino a nord e il Sentiero Valtellina a sud e raggiungere comodamente e in completa sicurezza il Parco Adda Mallero.

La passerella ciclopedonale inizia subito dopo l’uscita del sottopassaggio della ferrovia e consente di transitare lungo il Mallero: a metà del percorso la parte ciclabile prosegue sull’altro lato della via Torelli per collegarsi alla pista ciclopedonale esistente, mentre i pedoni continuano fino al ponte. In quella zona è stata ricavata un’area di sosta, con affaccio sul fiume, che sarà attrezzata con panchine. Attraversato il ponte sul Mallero, il percorso ciclopedonale prosegue fino a entrare nel verde del Parco Adda Mallero.

Mostachetti Costruzioni

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile