Novembre 26, 2022 22:12

Si decide a metà ottobre sugli aumenti di acqua e rifiuti

Cattive notizie per gli utenti arrivano dal nuovo piano industriale di Secam 2022-2026, la società 100% pubblica che si occupa dei rifiuti e del sistema idrico integrato per i comuni della provincia di Sondrio.
Si prevedono aumenti per la bolletta dell’acqua e dei rifiuti con l’obiettivo di risanare la situazione economico finanziaria della Spa, gestore dei servizi di cui sopra.
Le tariffe saliranno per adeguarsi non solo ai costi effettivi sostenuti da Secam, ma anche all’aumento dell’inflazione e dei costi delle materie prime ed energetiche.
Per l’acqua l’aumento previsto è dell’8% nel 2022 e nel 2023, oltre all’inflazione al 7% nel 2022 (quindi +15%).
Per i rifiuti previsto un +7% nel 2022 per l’inflazione e dal 2023 in poi un aumento del 6% per 5 anni.
Nel piano Secam, inoltre, ipotizza un contributo in conto capitale dell’Amministrazione Provinciale di Sondrio dell’ammontare di 10 milioni di euro: metà entro la fine del 2022 e l’altra metà nel 2023.
Su tutto questo dovrà esprimersi l’assemblea dei soci convocata per metà ottobre.

Ultime Notizie