12 Luglio 2024 12:01

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Scattano gli aumenti per le tariffe di posta, pacchi e multe

Condividi

Il prezzo dei servizi postali offerti da Poste Italiane subirà un aumento a partire dal 24 luglio. L’Agcom ha autorizzato l’aumento del costo dei servizi postali per permettere a Poste Italiane di compensare l’inflazione registrata nel secondo semestre 2022 e nel primo semestre 2023, nonché di adeguare le tariffe dei servizi universali ai costi di produzione.

Il nuovo listino tariffario stabilisce un aumento del costo per la posta ordinaria (fino a 20 grammi di peso) da 1,20 a 1,25 euro e un aumento per la posta prioritaria (fino a 100 grammi) da 2,80 a 2,90 euro. Anche il prezzo delle lettere raccomandate subirà un aumento, passando da 5,60 a 5,80 euro. L’aumento di 20 centesimi verrà applicato anche alle Raccomandate giudiziarie e alla Posta raccomandata retail. Il costo per l’invio di pacchi subirà anch’esso un incremento, con un aumento di 50 centesimi per la spedizione di un pacco ordinario (da 0 a 3 kg), il cui costo passerà da 9,40 a 9,90 euro. Inoltre, anche il costo per le spedizioni internazionali aumenterà, con un pacco da 1 kg per la Zona 1 che costerà 24,80 euro, in rialzo da 24,00 euro.

Anche il costo del servizio di notifica delle multe subirà un incremento: l’importo per notifiche fino a 20 grammi accettate agli sportelli postali passerà da 10,85 a 11,45 euro, mentre il costo per gli invii accettati nei centri business salirà da 10,45 a 11,05 euro.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile