24 Febbraio 2024 01:30

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Fino a 15.000 posti di lavoro vacanti in alcuni settori in Svizzera

Condividi

Lavori richiesti in SvizzeraLavori richiesti in Svizzera – La disoccupazione in Svizzera è al 2%, e le imprese elvetiche faticano a trovare personale, quindi si rivolgono all’estero per cercare lavoratori. Circa l’80% delle aziende ha posti vacanti da coprire, ma non c’è sufficiente manodopera locale per soddisfare questa domanda.

Le opportunità di lavoro non mancano, ma è necessario qualificarsi e specializzarsi attraverso formazione ed esperienze specifiche per soddisfare tali richieste. Infatti, la Svizzera ha messo in atto dei programmi per attrarre personale qualificato proveniente da altri Paesi europei.

OFFERTE DI LAVORO IN SVIZZERA IN ITALIANO

Alcuni settori stanno reclutando lavoratori più attivamente di altri nella Confederazione, come evidenziato da x28, un’azienda di consulenza specializzata nel mercato del lavoro.

La ricerca è stata effettuata analizzando il numero di annunci di lavoro per settore pubblicati online. Da tale analisi è emerso che i settori con la maggiore richiesta di personale sono la sanità, l’edilizia, il commercio al dettaglio e la ristorazione.

Il settore della sanità ha registrato ben 15’790 offerte di lavoro, seguito da quello delle costruzioni con 13’566 annunci. Il commercio al dettaglio si posiziona al terzo posto tra i settori che cercano personale, con 12’761 posti vacanti, mentre la ristorazione e l’ospitalità arrivano a 10’478, secondo l’analisi aggregata di x28. Il settore informatico merita una menzione particolare, con oltre 8’000 posti di lavoro da coprire.

I LAVORI, CON STIPENDI ELEVATI, CHE NESSUNO VUOLE FARE IN SVIZZERA

In cima alla lista delle professioni più richieste troviamo infermieri e assistenti di cura, quasi alla pari con elettricisti e installatori, con oltre 6’000 annunci ciascuno.

Sono inoltre ricercati venditori, falegnami, project manager, professionisti IT e meccanici specializzati.

A livello regionale, la mancanza di manodopera si fa sentire soprattutto nei cantoni di Zurigo e Berna, con rispettivamente 55’113 e 37’939 annunci di lavoro. Seguono Argovia (20’350), San Gallo (18’178) e Lucerna (17’021), mentre Vaud non ha raggiunto il limite delle 10’000 unità (9’517).

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie