12 Luglio 2024 12:09

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

IVA agevolata sul pellet anche nel 2024

Condividi

iva pelletIva pellet – Confermata la misura che prevede il mantenimento dell’IVA al 10% sul pellet, già presente nella scorsa Legge di Bilancio

Prima di questo intervento, l’Italia era uno dei paesi con la maggiore aliquota IVA applicata alle compravendite di pellet di legno, a seguito della decisione della Legge di Stabilità 2015 di aumentarne l’IVA dal 10% al 22%, incidendo significativamente sul prezzo pagato dal consumatore.

Termocamino e altri metodi di riscaldamento: il confronto

Tramite un emendamento dei Relatori alla Legge di Bilancio, in attesa del via libera definitivo da parte delle Camere, è stata confermata la riduzione dell’IVA al 10% sul pellet per il primo bimestre del 2024, riconoscendo così gli effetti positivi che la disposizione ha fatto registrare nel 2023.

Iva pellet – La riduzione si applica a sacchetti di pellet di qualsiasi dimensione, equiparando l’IVA del pellet a quella di altri combustibili eco-sostenibili come legna, segatura e fascine.

Quale pellet scalda di più?

Resta valido il consiglio di non aspettare troppo a lungo nel fare rifornimento del pellet per tutta la stagione invernale (usufruendo dell’IVA agevolata nel 2023), non solo quindi per le problematiche di cui sopra.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile