Venerdì 03 dicembre 2021

Inaugurata in Valgerola base avanzata del soccorso Alpino

Condividi

Che cosa fanno i tecnici volontari del Soccorso alpino quando non sono impegnati in qualche intervento in montagna o in luogo impervio? Trovano comunque il tempo per dedicarsi alla collettività e per rendere più sicura la frequentazione della montagna. Oggi, 6 aprile 2015, in Val Gerola, la VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) ha inaugurato una nuova base avanzata di soccorso. La struttura, realizzata tenendo in considerazione le esigenze logistiche, di custodia delle attrezzature e di permanenza, è stata montata dai volontari della Stazione di Morbegno, che dall’ottobre scorso hanno impiegato periodicamente buona parte del loro tempo libero per sistemarla e allestirla. La posizione consente di utilizzare la casetta come base, sia per gli interventi che riguardano gli sport invernali, come lo sci-alpinismo, sia per quelli della stagione escursionistica estiva, in quanto la zona è molto frequentata dagli appassionati di roccia. Molto importante il contributo dato dagli sponsor locali e dalle istituzioni: il Comune di Gerola ha messo a disposizione il terreno e il Parco delle Orobie Valtellinesi ha concesso l’autorizzazione per l’installazione dell’edificio. La base avanzata è stata dedicata a Cirillo Luzzi e a Felice Bottani, due figure storiche del Soccorso alpino in provincia di Sondrio.
Fonte: Addetto Stampa Soccorso alpino e speleologico lombardo

Ricevi le news di Valtellina Turismo Mobile su WhatsApp

Lascia un commento

*

Ultime notizie