23 Aprile 2024 11:10

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

L’importo minimo per pagare con carta di credito o bancomat

Condividi

carta di debito per acquistareImporto minimo carta credito bancomat – La legge di Bilancio 2020 aveva stabilito un importo minimo di 5 euro per i pagamenti effettuati con carte di credito o di debito. Tuttavia, nel 2022, tale limite minimo è stato revocato. Pertanto, attualmente, ogni cliente in Italia ha il diritto di pagare qualsiasi somma, indipendentemente da quanto ridotta, utilizzando la carta, e il commerciante non può richiedere il pagamento in contanti.

A partire da luglio 2022, sono state attuate sanzioni per quegli esercenti che rifiutano i pagamenti elettronici o che, seppur obbligati a disporre di tale dispositivo, non ne sono dotati. L’ammontare attuale della sanzione è di 30 euro più il 4% dell’importo del pagamento rifiutato.

Gli esercenti possono evitare l’applicazione della multa se sono in grado di giustificare il mancato accettazione della transazione digitale a causa di un “malfunzionamento oggettivamente insormontabile” del Pos, per esempio se questo si rompe improvvisamente, oppure a causa dell’assenza di connessione internet o in caso di un guasto nel circuito di pagamento che rende inutilizzabile la linea.

Non è consentito agli operatori commerciali addebitare ai clienti le commissioni relative all’uso del Pos o del relativo circuito di pagamento. Questa pratica è vietata dall’articolo 62 del Codice del consumo, che prevede che i “professionisti” non possano imporre ai “consumatori” le spese associate all’utilizzo di strumenti di pagamento. Pertanto, qualsiasi tariffa aggiuntiva è illecita e comporta l’applicazione di severe sanzioni da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile