Dicembre 4, 2022 18:12

I rendimenti minimi di vecchi camini, stufe e caldaie


Attento ai divieti in Lombardia
Su tutto il territorio regionale è vietato installare stufe e caminetti e caldaie a legna, pellet, cippato o bricchette con meno di 4 stelle. Sono ammessi solo impianti con 4/5 stelle.

Il caminetto aperto, senza il vetro, e la cucina a legna, in base alla DGR 5360/2021 di Regione Lombardia, sono classificati come impianti termici e vanno trattati come tutti gli altri.

Chi possiede già una stufa cosa deve fare?
Può usarla, ma solo se ha almeno 3 stelle. Le altre (con meno stelle) si possono utilizzare solo se installate prima del 18 settembre 2017 e rispondenti ai rendimenti minimi e comunque solo fino al 15 ottobre 2024, indipendentemente dal fatto che costituiscono l’unica fonte di riscaldamento dell’abitazione.

La legna e il legname da evitare nel camino e nella stufa

In tutti e due i casi si deve avere la dichiarazione di conformità rilasciata dall’installatore abilitato, altrimenti l’impianto è fuori legge e quindi va spento e comunicata la disattivazione.
Se la stufa non raggiunge i rendimenti minimi va tenuta spenta.

Rendimenti minimi 

Aria
Tipologia: caminetto chiuso, inserto, stufa
Alimentazione e rendimento: legna 75%, pellet 85%

Acqua
Tipologia: caldaia, termostufa, termocaminetto
Alimentazione e rendimento: legna 80%, pellet 90%

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie