Lunedì 29 novembre 2021

Giovedì e venerdì sereno, qualche rovescio serale

Condividi

La fascia di alta pressione sull’Europa centrale condizionerà il tempo sulle Alpi anche nei prossimi giorni. Oggi, sulla nostra regione, cielo più sereno al mattino ma tendenza a formazione di cumuli nel pomeriggio con possibilità di rovesci o temporali più probabili sui settori orientali. Il manto nevoso è presente oltre i 3000 metri di quota prevalentemente sugli apparati glaciali con spessori variabili da 70 a 100 cm; nelle zone d’accumulo gli spessori sono maggiori (150-200 cm). Esso è generalmente consolidato e l’irraggiamento notturno ha favorito la formazione di croste da rigelo che perdono consistenza durante le ore calde della giornata. Sui pendii più ripidi o in prossimità di bancate rocciose sono possibili colate di neve bagnata. In presenza di neve bagnata il distacco di valanghe è possibile localmente anche con debole sovraccarico.
Giovedì al mattino cielo in prevalenza sereno ma tendenza a sviluppo di nuvolosità cumuliforme nelle ore centrali con velature alte in serata. Possibili brevi rovesci all’est. L’irraggiamento notturno favorirà la formazione di croste da rigelo che si indeboliranno gradualmente nel corso della mattinata. Oltre i 3000 metri di quota saranno possibili colate di neve bagnata a tutte le esposizioni. In presenza di neve bagnata il distacco di valanghe sarà possibile localmente anche con debole sovraccarico.
Venerdì più soleggiato al mattino poi formazione di nuvolosità cumuliforme associata a brevi rovesci o temporali sparsi. L’irraggiamento notturno favorirà la formazione di croste da rigelo che si indeboliranno gradualmente nel corso della mattinata. Oltre i 3000 metri di quota saranno possibili colate di neve bagnata a tutte le esposizioni. In presenza di neve bagnata il distacco di valanghe sarà possibile localmente anche con debole sovraccarico.
Fonte: Arpa Lombardia

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie