18 Aprile 2024 03:23

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Escursione sui monti della Val Masino

Condividi

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Valtellina Mobile (@valtellinaturismo)


Si tratta di una delle mete classiche della Val Masino che però si può raggiungere anche passando dalla Bocchetta di Medaccio (2.308 m/slm) percorrendo quindi la Valle Merdarola.

Come tutti i sentieri della Val Masino anche questo è impegnativo per la pendenza. Si lascia la macchina nei parcheggi a pagamento di Bagni Masino (oppure lungo la strada nelle poche aree dove è consentita la sosta gratuita) e si torna indietro fino alla vicina area di sosta per camper dove si imbocca il percorso segnalato con la palina “Casera Bagni – Alpe Merdarola”.

Il sentiero sale e arriva al roccione situato prima della Cascate del Merdarola dove si perde un po’ quota facendo un traverso verso S-E. Arrivati ad un piccolo prato bisogna cercare il bivio dove si deve imboccare la traccia (14.57 m, poco evidente con scarsi segnavia e pochi ometti) che risale la Valle Merdarola attraversando prima un bosco di latifoglie, poi un misto tra noccioli, felci, ortiche, mirtilli e rododendri.

Raggiunto l’alpeggio e gli ultimi ruderi delle baite diroccate di Merdarola (2.053 m) si deve superare una grande petraia (segnavia presenti) per poi arrivare alla bocchetta che si trova ai piedi di Punta Medaccio e sopra un irto canalino che bisogna scendere con attenzione e prudenza.

Al termine di questo passaggio si perde ancora un po’ di quota e si comincia a percorre un traverso verso N-N-E nella Valle Ligoncio; non bisogna lascarsi scappare una breve deviazione sulla destra che sale su uno sperone erbato molto panoramico. Dopo questa traversata si arriva al Rifugio Omio (2.100).

Per il ritorno si percorre la via classica che scendendo verso Est passa per Casera dell’Oro (1.767 m), Casera Sceroia (1.498 m) completando così questa escursione ad anello.

Percorso (EE) di 13 chilometri, dislivello positivo 1275 metri.
Giorgio Gemmi

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile