16 Aprile 2024 07:21

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Cosa fare se si trova una processionaria in casa

Condividi

processionaria in casaTrovata una processionaria in giardino?

La processionaria è un tipo di parassita comune in Italia, particolarmente pericolosa per gli umani e gli animali. Se ne trovi una nel tuo giardino, ecco cosa dovresti fare e come eliminarle usando metodi naturali.

La processionaria è un insetto che si nutre delle foglie degli alberi e costruisce bozzoli di seta sugli stessi. Le sue larve, conosciute come bruchi processionari, sono particolarmente pericolose a causa dei peli urticanti che rilasciano quando si sentono minacciate. Questi peli possono causare gravi reazioni allergiche e problemi respiratori negli esseri umani e negli animali.

Se trovi una processionaria nel tuo giardino, la prima cosa da fare è non toccarla direttamente e tenere lontani i bambini e gli animali. Poi, dovresti chiamare un professionista per rimuovere gli insetti in modo sicuro e corretto. Non tentare di rimuoverli da solo, in quanto i peli urticanti possono essere facilmente dispersi nell’aria.

DISTANZE PER GLI ALBERI: GLI OBBLIGHI DEL CONFINANTE

Esistono tuttavia alcuni metodi naturali per prevenire e controllare la diffusione della processionaria. Uno di questi è l’installazione di trappole a feromoni, che attraggono e catturano le falene maschio, impedendo così la riproduzione. Un altro metodo è l’uso di nematodi, piccoli vermi che si nutrono delle larve della processionaria.

Se si trova una processionaria in casa

Il controllo biologico è un’altra opzione per eliminare la processionaria. Questo metodo implica l’uso di Bacillus thuringiensis, un batterio che è letale per le larve ma innocuo per gli esseri umani e gli animali. Inoltre, potrebbe essere utile favorire la presenza di uccelli insettivori nel tuo giardino, come cince e rondini, che sono predatori naturali della processionaria.

In conclusione, se trovi una processionaria nel tuo giardino, la cosa più importante da fare è agire con cautela e cercare l’aiuto di un professionista. Nel frattempo, l’uso di metodi naturali può aiutare a prevenire e controllare la diffusione di questo pericoloso parassita. Ricorda che la prevenzione è sempre la migliore soluzione quando si tratta di processionaria.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile