14 Luglio 2024 10:54

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Consumo condizionatore, la differenza tra classe A e D

Condividi

Condizionatore a pareteConsumo condizionatore

Condizionatori con bassa efficienza energetica? Meglio evitarli.

L’efficienza energetica degli elettrodomestici gioca un ruolo fondamentale nel risparmio energetico, e il condizionatore non è da meno.

Optare per un dispositivo di classe A o superiore garantirà un eccellente rendimento in termini di consumi.

PRIMA DI ACCENDERE IL CONDIZIONATORE DOPO UN LUNGO STOP

Consumo condizionatore classe A

Un dispositivo di classe D, con un consumo energetico stimato di 243 kWh, è estremamente energivoro e consuma il 60% in più rispetto a un condizionatore di classe A+++, che riesce a raffreddare l’ambiente domestico con soli 103 kWh.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile