18 Aprile 2024 00:11

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Escursione alla Cima di Schiazzera Orientale

Condividi

Escursione verso una bella cima dell’anfiteatro che circonda i Laghi di Schiazzera.

Con l’auto, muniti del ticket preso presso il distributore automatico in frazione Rogorbello di Vervio, si sale sulla strettissima VASP fino al piccolo parcheggio (1.990 m) poco lontano dal Rifugio Schiazzera.

Come primo impatto bisogna superare la ripidissima e breve salita che porta al rifugio, poco dopo c’è sulla destra la deviazione che permette di salire al panoramico Monte Croce (2.297 m) che si trova perpendicolarmente sopra il rifugio.

Da qui, seguendo un bel sentiero, si prende lentamente quota facendo un traverso in direzione N-N-E fino a giungere alla palina posta a 2.417 m che indica il sentiero n. 245 per il Passo di Schiazzera e l’Alpe di Piana.

Dopo 500 metri di salita ci sarebbe la possibilità di deviare sulla sinistra direttamente alla Cima di Schiazzera, però vale la pena di salire prima al Passo di Schiazzera (2.546 m) che si affaccia sulla Valle Ferrata.

Percorrendo poi la facile cresta si prosegue fino ad intercettare il percorso che iniziava più in basso, segnalato con tanti ometti, che si mantiene a fianco di una grande pietraia e distante dalla ripida scarpata del versante Nord.

La cima è un punto panoramico con in primo piano il Monte Masuccio e il Monte Compiano, in lontananza il Gruppo del Bernina e il Pizzo Scalino. Ancora più in là il Gruppo dell’Adamello.

Dopo aver ripercorso la parte finale di questa salita si prosegue sul sentiero che scende direttamente alla palina dei 2.417 m. Continuando in direzione dei Laghi di Schiazzera si passa prima sotto un roccione dove è presente una galleria di una miniera di ferro e poi sopra il piccolo Lago di Fusino.

Arrivati al grande Lago di Schiazzera (2.390 m) si segue quella che era una stradina militare che raggiunge il Rifugio di Schiazzera e il punto di partenza di questa escursione.

Percorso (E) di 10,5 chilometri, dislivello positivo 890 metri, una sola fontana.
Giorgio Gemmi

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile