20 Giugno 2024 00:56

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Bonus stufa a pellet 2023, incentivi disponibili e requisiti necessari

Condividi

certificazioni pellet di qualitàBonus stufa pellet – Il bonus stufa a pellet è una delle misure introdotte per promuovere il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale. Ma quali sono i requisiti necessari per accedere a questo incentivo? Scopriamolo insieme.

Questo incentivo è stato introdotto per incentivare i cittadini a sostituire i vecchi impianti di riscaldamento con soluzioni più efficienti dal punto di vista energetico e meno inquinanti.

Per accedere al bonus, è necessario rispettare alcuni requisiti. Innanzitutto, l’installazione deve essere realizzata da un’azienda certificata. Inoltre, l’impianto deve essere conforme alle norme UNI EN 303-5 e rispettare i limiti di emissione di CO2 stabiliti dal DM 186/2017. Infine, il pagamento deve essere effettuato tramite bonifico bancario o postale.

Il bonus si presenta come una agevolazione sotto forma di detrazione. La percentuale di riferimento varia in relazione al bonus con il quale si richiede l’incentivo:

Bonus casa incentivo al 50%;
Ecobonus incentivo al 50% o al 65%;
Superbonus incentivo al 90%.

Beneficiando dell’incentivo per l’acquisto di una stufa a pellet, si può ottenere una detrazione Irpef per l’acquisto dell’unità di riscaldamento e per l’installazione della stessa. Se si utilizza l’Ecobonus come incentivo, questa detrazione sarà applicabile solo se si effettuano lavori per migliorare l’efficienza energetica dell’immobile correlato. Tuttavia, affinché l’incentivo sia valido, la stufa acquistata deve possedere una certificazione ambientale. Se la stufa sta sostituendo un modello precedente, la certificazione deve essere di 4 stelle, mentre se si tratta di un modello nuovo, la certificazione deve essere di 5 stelle.

Bonus stufa pellet – La percentuale di detrazione sale al 65% con l’Ecobonus solo nel caso in cui interventi di riqualificazione e miglioramento dell’efficienza energetica interessino l’intero immobile in questione. Il bonus per la stufa a pellet può essere ottenuto anche attraverso il Superbonus 90%. In tale scenario, la detrazione è applicabile solo per un’installazione categorizzata come intervento trainante. Inoltre, per rispettare le normative, l’efficienza energetica deve essere non inferiore all’85%. Per richiedere il bonus, hai un periodo di 90 giorni dalla conclusione dei lavori di rinnovamento dell’immobile.

In conclusione, il bonus stufa a pellet rappresenta un’ottima opportunità per chi desidera rinnovare il proprio impianto di riscaldamento, risparmiando sulle spese e contribuendo al contempo alla tutela dell’ambiente.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile