Domenica 05 dicembre 2021

Aprica, turisti soccorrono e riconsegnano un cagnolino

Condividi

È successo domenica all’Aprica: un simpatico cagnolino è stato soccorso lungo la strada da San Pietro ad Aprica da due turisti, particolarmente accorti e sensibili, e riconsegnato dopo qualche difficoltà al legittimo padrone.
Protagonisti della storia a lieto fine Enrica e Gianluigi Dalla Chiesa di Milano, che percorrendo il marciapiedi dal centro della località verso il campeggio, si sono imbattuti in un bell’esemplare di cavalier king charles spaniel, il quale mostrava evidenti segni di spaesamento e difficoltà, tanto da attraversare più volte la statale, con grave rischio di essere investito. I due signori hanno conquistato facilmente la fiducia del cagnetto e lo hanno condotto al campeggio, dove ci si è prodigati per abbeverarlo e rifocillarlo, in attesa di contattare qualcuno per trovarne il proprietario. Solo alle 16, dopo circa due ore, è stato possibile usufruire del servizio prestato dalla dott.ssa Fusari dell’ambulatorio veterinario di Corso Roma, che tramite il chip portato sottopelle dall’animale, ha provveduto a identificare lo stesso e il padrone. Alì, quattro anni, è stato così riconsegnato nel giro di una mezz’ora a quest’ultimo, che è stato ben felice di riprenderselo e si è profuso in ringraziamenti ad Enrica, Gigi e alla dott.ssa Fusari.
Solo alcuni giovani ospiti del campeggio si sono momentaneamente rattristati, poiché già avevano espresso il desiderio di adottare Alì nel caso nessuno lo avesse reclamato. Il cavalier king, per la sua instancabile voglia di giocare, è una razza particolarmente adatta alla compagnia dei bambini e, se non più cucciolo, anche degli anziani o delle persone sole.
Fonte: Ufficio stampa Comune di Aprica

Lascia un commento

*

Ultime notizie