16 Aprile 2024 19:47

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Variante Tremezzina, nuova viabilità durante il periodo estivo

Condividi

A partire da lunedì 3 luglio, a seguito dell’analisi dei volumi di traffico registrati lungo la strada statale 340 “Regina” (con rilevamento in continuo, tramite portale fisso 24h/24h per 365 giorni) in corrispondenza del km 10,913, Anas ha registrato un aumento notevole dei veicoli in transito, ed in particolare dei veicoli aventi lunghezza superiore a 11,00 m, nel periodo Gennaio-Aprile 2023 rispetto all’analogo periodo 2022. Da tale risultato è emersa, quindi, la necessità di provvedere ad ulteriori limitazioni alla circolazione.

In occasione del periodico tavolo di coordinamento, convocato dalla Prefettura, gli Enti Locali, le Istituzioni e le Associazioni di categoria interessate hanno convenuto e concordato la necessità di istituire dei limiti di transito ai veicoli di lunghezza superiore a 11 m, al fine di prevenire eventuali ripercussioni di ordine pubblico.

Considerato il consueto incremento di traffico dell’imminente periodo estivo e la presenza di numerose curve a raggio ridotto e strettoie in particolare nel tratto della statale dal km 19,700 al km 23,500, da lunedì 3 luglio, nella fascia oraria compresa tra le 6.30 e le 21, verrà istituito il divieto di transito ai veicoli di lunghezza superiore a 11 m in direzione Como (ad eccezione degli autobus) e in direzione Menaggio. Sarà inoltre istituito in direzione Menaggio il divieto di transito attivo h 24 per gli autobus di lunghezza superiore ad 11 m.

Per i veicoli superiori a 9,1 m la viabilità verrà interdetta la circolazione dalle 6.30 alle 14 in direzione Como, e dalle 14 alle 19.30 in direzione di Menaggio.

Durante le ore di chiusura il percorso alternativo si svilupperà lungo la statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” attraversando il territorio di Lecco.

Sono esclusi dalle limitazioni le Forze di Polizia, le Forze Armate, i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana, i mezzi di soccorso, gli autobus in servizio pubblico di linea, i veicoli adibiti ai seguenti servizi pubblici:
– fornitura di acqua, gas, ed energia elettrica,
– nettezza urbana e raccolta rifiuti,
– trasporto di rifiuti urbani e veicoli che, per conto delle amministrazioni comunali, effettuano lo smaltimento dei rifiuti,
– pronto intervento per fognature e spurgo pozzi neri,
– servizi di pronto intervento e di emergenza connessi alla gestione della circolazione stradale, utilizzati dagli enti proprietari e/o gestori di strade,
– altri servizi pubblici finalizzati a soddisfare esigenze collettive urgenti,

Sono inoltre esclusi dalle limitazioni i veicoli appartenenti alle aziende che hanno la sede legale ed operativa nei territori di Colonno, Sala Comacina e Tremezzina ed i veicoli che effettuano lavori per conto di ANAS S.p.A.

Il progetto esecutivo della “Variante alla Tremezzina”, del valore di circa 412 milioni di euro, si estende per quasi 10 km e interessa le località di Colonno, Sala Comacina, Ossuccio, Lenno, Mezzegra, Tremezzo e Griante, in provincia di Como. Tra i principali lavori: quattro gallerie naturali a canna unica (per uno sviluppo complessivo di circa 8,3 km), tre viadotti e due svincoli (Colonno a sud e Griante a nord). L’obiettivo dell’intervento è di migliorare il livello di servizio e la sicurezza complessiva dei collegamenti tra Como e Menaggio. La variante della strada statale 340 “alla Tremezzina” permetterà inoltre un risparmio nei tempi di percorrenza, una maggiore sicurezza per gli utenti e un collegamento più agevole con la Svizzera, con la Valtellina e con la Valchiavenna.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile