Mercoledì 26 gennaio 2022

Scarpe da ginnastica, jeans e si sale sul ghiacciaio a 4.000 metri

Condividi

Capita – ma non dovrebbe capitare – che qualcuno affronti l’alta montagna come se andasse a fare una passeggiata in centro città con scarpe da ginnastica, jeans e felpa. È accaduto sul Breithorn occidentale, in Valle d’Aosta, dove un gruppo di alpinisti a circa 4mila metri ha incontrato un uomo totalmente impreparato a quel tipo di ambiente: nonostante l’invito di più alpinisti a fermarsi e a tornare indietro, l’uomo ha deciso di proseguire.
La montagna è un luogo straordinario ma non è un parco cittadino o una spiaggia di sabbia! Rispettiamola! Il primo modo per rispettarla è quello di viverla con prudenza, ben attrezzati e consapevoli dei propri limiti senza aver paura di saper rinunciare. Sappiamo che appelli come questo raggiungono tante persone ma non tutti, quindi oltre che a condividere questo post sui social vi invitiamo a raccomandare sempre ad amici, conoscenti e parenti la stessa prudenza che raccomandiamo noi a voi. Solo tramite una corretta e costante sensibilizzazione a 360°, partendo anche dai più piccoli, riusciremo a far diminuire le migliaia di incidenti che ogni anno avvengono sulle nostre montagne e quindi ad evitare tante tragedie.
Fonte: Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Eventi
Meteo
Pubblicità

  1. Paolo Rispondi

    Bisogna ignorare le persone che non sanno stare in montagna perché la montagna prima o poi presenta il conto.a volte può capitare anche ai migliori. Ci vuole sempre un pizzico di fortuna ma se sei inbecille io vengo con l’elicottero e poi decido se rischiare o lasciarti li .la montagna non è un parco giochi anche se è divertente e bellissima. Usate la testa e abbiate sempre timore di mamma natura. Noi siamo solo un soffio.ci vuole modestia e rispetto.

Lascia un commento

*

Ultime notizie