14 Giugno 2024 05:42

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Un giovane orso fotografato in bassa Engadina

Condividi

orso valchiavennaFotografato giovane orso

Recentemente, un giovane orso maschio è stato avvistato nell’Engadina Bassa. Una foto trappola nel Parco Nazionale Svizzero ha immortalato l’animale, che in seguito ha lasciato tracce anche ad Ardez. Le prime impronte sono state scoperte dai guardiani del parco nella neve nella zona del Passo del Forno. Il 2 maggio, l’orso è stato nuovamente fotografato mentre si muoveva attraverso la riserva naturale. L’immagine conferma che si tratta di un giovane maschio.

Il 5 maggio, nuove tracce dell’orso sono state trovate vicino ad Ardez, come riportato dall’Ufficio cantonale per la caccia e la pesca dei Grigioni. Le località dove sono state trovate le orme distano dodici chilometri l’una dall’altra.

Al momento, i guardiani della fauna selvatica credono che ci sia solo questo esemplare nella zona, tuttavia, data l’incertezza sull’identità precisa dell’animale, non si può escludere del tutto la presenza di altri orsi nella regione.

Si ritiene che l’orso provenga dal Trentino, in Italia. Negli ultimi vent’anni, più di venti giovani maschi hanno migrato dal Trentino al Parco Nazionale in cerca di nuovi territori.

COME TENERE LONTANO GLI ORSI: PAESI CONFINANTI, MA STRUMENTI DIVERSI

Orso Valchiavenna

L’ultimo avvistamento di un orso in Valchiavenna è stato nel 2016, in aprile

La notizia del 14 aprile 2016 – In questi giorni l’orso ha fatto una nuova comparsa sul territorio della provincia di Sondrio in comune di Novate Mezzola. Alla ricerca di cibo ha fatto visita ad un apiario in montagna per mangiare il miele.

Si ricorda che in caso di danni vengono attivate le procedure di rimborso a livello regionale previste dal programma specifico.

Si invitano tutti i cittadini e turisti a non abbandonare rifiuti organici, resti di cibo, di frutta e verdura in prossimità di baite ed alpeggi, oltre che per rispetto della natura anche in modo da non condizionare gli spostamenti e le naturali modalità di alimentazione dell’orso.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile