Mercoledì 08 dicembre 2021

Le Regioni chiedono al Governo coprifuoco alle 23 e ristoranti tutti aperti

Condividi





Le Regioni non condividono parte dell’ultimo decreto Covid del Governo e, tramite una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio dei Ministri, ne chiedono la modifica in alcune parti sostanziali.
In particolare viene richiesto che i ristoranti siano aperti senza ulteriori limitazioni sia a pranzo che a cena, anche per le strutture che possiedono solamente coperti all’interno dei locali. Ecco il testo.
“Le Regioni ritengono necessario consentire, nel rigoroso rispetto dei protocolli di sicurezza, l’effettuazione dei servizi di ristorazione sia al chiuso che all’esterno, senza differenze di trattamento con riguardo agli orari di somministrazione (pranzo, cena). Una tale previsione rischia di discriminare gli esercizi che dispongono degli spazi esterni rispetto a coloro che non ne dispongono. In ragione dell’approssimarsi della stagione estiva caratterizzata dall’ora legale e, in considerazione della riapertura delle attività sociali e culturali, si propone di valutare il differimento dell’interruzione delle attività e della mobilità dalle ore 22 alle ore 23”.
Le altre news di oggi
Ricevi le news su WhatsApp




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie